22 Ottobre 2020

Diffendiamo Gesù Eucaristia

GREGGE MIO, IL CAVALIERE DELLA PESTE, DELLA GUERRA …

GREGGE MIO, IL CAVALIERE DELLA PESTE,  DELLA GUERRA, DELLA FAME  E DELLE PIAGHE È PROSSIMO A VERSARE LA SUA COPPA SUGLI ABITANTI DELLA TERRA!    22 novembre 2018 – 9:40 A.M.

CHIAMATA URGENTE DI GESÙ IL BUON PASTORE AL SUO GREGGE. MESSAGGIO A ENOCH

Pecore del mio Gregge, la mia Pace sia con voi.

Gregge mio, il cavaliere della peste, della guerra, della fame e delle piaghe è prossimo a versare la sua coppa sugli abitanti della terra. Molto presto il vostro mondo sarà invaso da milioni di piaghe di tutte le specie, che divoreranno i raccolti e porteranno  siccità e fame. Nessun pesticida o fitofarmaco potrà sconfiggerle; solo la preghiera, il digiuno e la penitenza che farete le allontaneranno. L’antidoto contro le piaghe sarà la lode e la supplica a Dio.

Come ai tempi dell’Egitto verranno le piaghe e insetti a invadere la terra e questo sarà un altro segno che il cielo vi invia, in attesa di vedere se questa umanità ci ripensa e ritorna all’amore di Dio. Per un po’ dovrete convivere con ogni tipo di piaghe, insetti e zanzare, che saranno immuni ai vostri pesticidi. Il peccato di questa umanità – l’abuso di sostanze chimiche e pesticidi, in combinazione con la trasformazione della creazione – è ciò che risveglierà dalle profondità della terra una varietà di piaghe e zanzare che si sono mutate, molte delle quali non conoscete.
Mio Padre permetterà la devastazione di queste piaghe per ammorbidire il cuore di questa umanità ingrata e peccatrice, che si rifiuta di accettare l’esistenza di Dio. Questa umanità di questi ultimi tempi è piena di ribellione e superbia, come il Faraone d’Egitto al tempo di Mosè. Ecco perché mio Padre vi invierà le piaghe, affinché sappiate che  Lui è il Reggente dell’Universo; che non è un Mito, né una leggenda, né un essere immaginario; bensì il Dio vivente che governa con Misericordia, Giustizia e Saggezza la creazione e le creature.

Gregge mio, sii preparato e non disperare quando il Cavaliere della peste, della guerra, della fame e delle piaghe verserà la sua Coppa sulla terra. Unitevi nella preghiera e intonate cantici di lode al vostro Padre del Cielo  affinché Egli vi renda quei giorni più sopportabili. Vi annuncio dunque in anticipo gli eventi che stanno per arrivare, affinché vi prepariate  e niente vi prenda di sorpresa.

Pecore del mio Gregge, tutto il passato ritorna e l’uomo non impara dai suoi errori; ecco perché la sua storia è chiamata a ripetersi. Dio ama tutte le sue creature, ma detesta il peccato dell’uomo; come vi ama, anche vi corregge, affinché raddrizziate la strada e riprendiate il sentiero  della salvezza. È il vostro peccato la causa della vostra disgrazia, siete voi che con il vostro peccato risvegliate la Divina Giustizia. Ricordate che Dio è Amore e Misericordia, più Padre che Giudice; opera solamente con la sua Giustizia quando tutti i meccanismi di riconciliazione sono stati esauriti, come accade al presente con questa generazione ingrata e peccatrice.

Il flagello delle piaghe, zanzare e  insetti è un segnale d’allarme prima del castigo, per vedere se vi svegliate dal vostro letargo spirituale; smettete di infrangere i Precetti Divini e riprendete la via della salvezza. Riconsidera dunque, umanità, il Cielo sta aspettando la tua conversione; accogli al più presto possibile questi ultimi millesimi di Misericordia, perché mio Padre non vuole la tua morte, ma che tu viva per l’eternità.

Vi lascio la mia Pace, vi do la mia pace. Pentitevi e convertitevi, perché il Regno di Dio è vicino

Io sono il vostro Maestro, Gesù il Buon Pastore

Fate conoscere  i miei messaggi a tutta l’umanità, pecore del mio Gregge

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.