Messaggi Eucaristici – Carismatici – Rivelazioni –

PARLA O GESÙ CHE LA TUA MARGHERITINA TI ASCOLTA
Io sono nel vostro cuore e vi ascolto “Ascoltate la voce del cuore!”
Ogni volta che consumate l’Eucaristia, Io sono nel vostro cuore e vi ascolto: parlateMi e offritevi, donatevi a Me!
Vi benedico, vi tengo nel Mio Cuore! Tutti siete scritti nei Nostri Cuori, tutti vi amiamo, nessuno è escluso” (P*03.08.05).  ***  Nell’Ostia Dio c’è e vi ama.. Ma vi attendo puliti e purificati!“Sia uno sforzo a credere che in quell’Ostia Dio c’è e vi ama. Ma vi attendo puliti e purificati! Non cibatevi dell’Eucaristia rimanendo nel peccato, è cosa grave, gravissima! Sarebbe come mettere la ceralacca per sigillare uno scritto, e imprimerci sopra il marchio di appartenenza a Satana!No, figli miei, sia sgombra la vostra anima dal peccato che vi condanna, e sia per voi tutti una nuova nascita” (P*12.12.06). *** Quando innalzano l’Ostia non calate lo sguardo, ma alzatelo verso di Me Si ancora adesso, ancora adesso osano oltraggiare la mia persona nell’ Eucaristia,ma voi vi prego riparate più che potete, riparate, perché con voi ci sarò ancora per poco: approfittate!
Approfittate di venire a ricevermi più che potete.
Gesù!”.  
(P*23.04.04).  vai al sito di Margherita

              ————————–

GIOVEDÌ SANTO   +++ GESU’ DONA SE STESSO NELL’EUCARISTIA

GESU’ CHIEDE AL PADRE DI ESSERE PRESENTE NEL PANE E NEL VINO..
Tratto dalle ore della Passione di Luisa Piccarreta

Gesù, vedo che prendi il pane fra le mani, lo offri al Padre, e sento la tua voce dolcissima che dice: “Padre Santo, grazie Ti siano rese,perché sempre esaudisci il Figlio tuo. Padre Santo, concorri con me. Tu, un giorno, Mi mandasti dal Cielo in terra ad incarnarmi nel seno della Mamma mia, per venire a salvare i nostri figli; ora permettimi che M’incarni in ciascun’ostia per continuare la loro salvezza ed essere vita di ciascuno dei miei figli.  Vedi, o Padre: poche ore restano della mia vita. Chi avrà cuore di lasciare i miei figli orfani e soli? Molti sono i loro nemici, le tenebre, le passioni, le debolezze cui vanno soggetti. Chi li aiuterà?Deh! Ti supplico che rimanga in ciascun’ostia, per essere vita di ognuno, e quindi mettere in fuga i nemici, ed essere loro luce, forza, aiuto in tutto. Altrimenti, dove andranno? Chi li aiuterà? Le nostre opere sono eterne, il mio amore è irresistibile;non posso, né voglio lasciare i miei figli”. Il Padre S’intenerisce alla voce tenera ed affettuosa del Figlio. Scende dal Cielo; è già sull’altare ed unito con lo Spirito Santo a concorrere col Figlio. E Gesù, con voce sonora e commovente, pronunzia le parole della consacrazione, e senza lasciare Sé stesso, crea Sé stesso in quel pane e vino.     fonte  sito  di   M. di Gesù

————————————————————————————————————————

 

La Comunione nella Mano, i Concili, i Santi e le Eresie Protestanti…

Per chi non lo sa, ricevere la comunione nella mano, è uno dei più grandi sacrilegi commessi oggi come oggi contro il corpo di nostro Signore Gesù Cristo. Senza dubbio è anche peccato. Molti si domanderanno: ma perché alcuni sacerdoti la consegnano così? Perché fu permesso per mezzo di un indulto, durante il papato di Paolo VI. Quasi nessuno sa che è stata introdotta sotto inganno al Papa Paolo VI, che non ebbe altra scelta che consentirla con la più grande tristezza e dispiacere, sotto indulto, e non potendo detenere la proliferazione di questa sacrilega pratica in quasi tutto il mondo. E’ stata una cospirazione dietro la quale si specula che siano stati coinvolti alcuni membri della Chiesa, in particolare i vescovi, i massoni europei, i protestanti e i terribili nemici della fede e della Chiesa cattolica. Leggi

 

————————————————————————————————–

Non ci si può considerare veri cristiani se non si rispettano i Dieci Comandamenti

Dio Padre: “Vieni, figlia, scrivi per Me.

Sono il tuo Dio Padre, sono Io la tua Guida: ascolta il Mio dire. Sì, figlia mia, la Guida tua Io sono, perché tu possa indirizzare anche altri nel cammino di vera fede cristiana, cattolica, apostolicaNon ci si può considerare veri cristiani se non si rispettano i Dieci Comandamenti, e su questo Io non transigo! Non si può venir meno alla Legge che Dio impresse sulle Tavole di pietra perché rimanessero tali-quali nei secoli dei secoli a venire. La Mia Legge fu un atto d’Amore che diedi ai miei figli, perché seguendone i comandi, non avessero a perdere la giusta via del figlio mio . Fonte dal sito ufficale legg

———————————————————————————-

 Figlia mia, fà che io sia amato, consolato e riparato nella mia Eucaristia Parole di Gesù alla Beata  Alexandrina Maria Dà Costa

Di’ che onorino attraverso l’Eucaristia le mie Sante Piaghe, onorando per prima quella della mia Sacra Spalla, così poco ricordata.

Chi al ricordo delle mie Piaghe unirà quello dei dolori della mia Madre benedetta e per loro ci chiederà grazie spirituali o corporali, ha la mia promessa che saranno accordate, a meno che non siano di danno per la loro anima. Nel momento della loro morte condurrò con me la mia Santissima Madre per difenderli.   (25 febbraio 1949)

Parla dell’Eucaristia, che è prova di amore infinito, che è l’alimento delle anime. Vai alla pagina e leggi

VITA DELLA BEATA  ALEXANDRINA MARIA DA COSTA    Vai alla pagina leggi  

 

—————————————————————————————