MESSAGGIO DELLA MADONNA A DON GOBBI DEL 19 MARZO 1978 “

 

MESSAGGIO DELLA MADONNA   A DON GOBBI DEL 19 MARZO 1978 “

Festa di San Giuseppe.

L’ora delle tenebre. Amato Popolo di Dio: VI CHIEDO DI NON ASPETTARE A CONVERTIRVI, GRATI ALLA TRINITÀ SACROSANTA. La Nostra Regina e Madre di tutto in creato, vi invita a fare questo passo ADESSO! Sto vedendo i demoni affrontare l’uomo, favorire i fallimenti, le disillusioni, li vedo puntare sull’ego umano per farvi perdere la pace, la Fede, la fiducia e per lasciarvi nella disperazione, cosicché vi sentiate abbandonati dal Nostro Re e Signore Gesù Cristo. Vi trovate in un momento di dura battaglia tra il bene ed il male (Cfr. Gn 3,6). Il bene avanza in modo discreto mentre il male si scaglia su tutto e contro tutto, travolgendo al suo passaggio quello che può essere un impedimento ai suoi piani nefasti; adesso ha smesso di essere strisciante, alza la voce, individua le sue prede da lontano e, quando le vede fragili in qualche aspetto spirituale, le attacca. Popolo di Dio, voi vivete nel mondo, ma non siete del mondo (Cfr. 1 Gv 2,15) però lo dimenticate molto facilmente e soprattutto quando siete in preda a scoraggiamenti spirituali vi comportate come quelli che sono del mondo, scordandovi che, siccome fate parte del Corpo Mistico del Nostro Re e Signore Gesù Cristo, dovete comportarvi ed agire con decoro, anche quando vi invade il dolore.

NON VI SIETE ANCORA ADDENTRATI NELLA DESOLAZIONE, PER FARLO DOVETE ESSERE FORTI, DOVETE ESSERE PERSONE DI FEDE, DOVETE COMPIERE LA VOLONTÀ DIVINA E NON DOVETE TITUBARE, PER POTER RIUSCIRE A CONTINUARE IN QUELLO A CUI CIASCUNO DI VOI È CHIAMATO: ESSERE DEGNI FIGLI DEL RE. (Cfr. Gv 1, 12-13). La terra tremerà intensamente e porterà l’umanità nella paura. L’uomo, che continua a rimanere lontano dalla Santissima Trinità, volgerà lo sguardo al cielo, cercando una risposta, mentre l’ha già dentro di sé. Come generazione dovete pregare e mettere in pratica la preghiera, dovete ricevere il Corpo ed il Sangue del Nostro Re e Signore Gesù Cristo e mettere in pratica questa Comunione, altrimenti le azioni non daranno frutto, si disperderanno su un terreno arido e l’essere umano non darà frutti di Vita Eterna. È per questo che vi dovete preparare in anticipo e per non cadere nuovamente nelle stesse azioni peccaminose, dovete pentirvi debitamente dei mali commessi e fare fermo proposito di ammenda. Come Popolo di Dio, sapete bene che il superbo ed orgoglioso Satana lotta contro di voi, anche se non ve ne accorgete (Cfr. 1 Pt 5,8-9), perché lavora sui minimi dettagli, quelli che per voi sono impercettibili e in questo modo ferisce l’ “ego”. Lui viene per svolgere il suo compito, mentre voi non lo riconoscete. Popolo di Dio, l’arroganza spirituale, la superbia spirituale, è il male peggiore per i figli del Nostro Re e Signore Gesù Cristo e sarà questo male, che porterà parte di questa umanità a disertare, perché non riconoscerà i propri errori e perché non metterà al primo posto la carità con i propri simili e l’amore fraterno. (Cfr. 1 Gv 2,26; Rom 12,16; Prov 8,13). Se volete trovare veramente il Nostro Re e Signore Gesù Cristo, non cercatelo su strade che Lui non vi ha indicato. L’uomo curioso, quello che vuole provare cose sconosciute, troverà una croce più pesante, un peso imprevisto e vacillerà, fino a quando non diventerà una persona che si meriterà di essere degna della Misericordia Divina. Il Popolo di Dio deve fortificarsi ed aumentare la Fede, deve cercare l’unità e non deve allontanarsi dagli umili; stanno infatti per arrivare molte persone che fingeranno grande sapienza e che terranno grandi discorsi, con eloquenza vi presenteranno novità inerenti ogni aspetto della vita, ma saranno messaggeri di satana, inviati per allontanarvi dal vero cammino che conduce alla Vita Eterna. Non esistono metodi per raggiungere la santità, è un lavoro continuo, arduo, che necessita di sforzarsi di essere più umili ed in questo modo essere considerati da Dio con Misericordia. Chi ottiene la Misericordia di Dio, non è l’altezzoso ma l’umile, non è colui che umilia, ma colui che si arrende con umiltà, non è colui che nega il perdono, ma colui che perdona con umiltà, non è colui che vuole sopraffare, ma colui che va incontro al prossimo e lo accoglie con amore, non è il dotto, ma colui che, poiché è umile, viene illuminato dallo Spirito Santo. Popolo di Dio, non dovete aspettare, convertitevi, non accogliete falsi idoli mondani, non cadete nella tentazione, SIATE FEDELI IN QUESTO MOMENTO, PIÙ CHE IN ALTRI MOMENTI. POPOLO DI DIO, ERAVATE IMPAZIENTI E VI LAMENTAVATE CHE GLI ACCADIMENTI ANNUNCIATI NON SUCCEDEVANO, ADESSO SIATE PERSEVERANTI E NON CROLLATE, PERCHÉ LA FORZA DEGLI EVENTI VI FARÀ SVEGLIARE. Pregate Popolo di Dio, pregate per la perseveranza. Pregate Popolo di Dio, pregate per la Fede. Pregate Popolo di Dio, pregate per l’unità. Continuate ad essere fedeli al vero Magistero della Chiesa del Nostro Re e Signore Gesù Cristo. Siate fedeli! Si dirà: oggi c’è il sole e ci scalda e inaspettatamente arriverà la pioggia. Si dirà: abbiamo l’acqua, quindi usiamola e inaspettatamente sopraggiungerà la contaminazione. Si dirà: qui non c’è contaminazione e le pestilenze correranno nell’aria e questo ve l’avevo già detto, correranno nell’aria perché verranno diffuse per mezzo degli aerei. IL TERRORISMO NON AGISCE SOLO SULLA TERRA, MA ANCHE NELL’ARIA. Popolo di Dio, pregate il Santo Rosario e invocate la Nostra Regina e Madre di tenervi per mano, non allontanatevi dalla Nostra Regina e Madre, rimanete nelle Mani Divine, cosicché non vi portino fuori strada con novità che vi sorprenderanno. SE CONTINUERETE AD ESSERE FEDELI AL NOSTRO RE E SIGNORE GESÙ CRISTO, DARETE FRUTTI, ANCHE SE SEMBRERÀ CHE NON SIA COSÌ. Popolo di Dio, non fatevi sopraffare dalla solitudine, voi siete amati dalla Trinità Sacrosanta. Che la solitudine non vi invada, voi siete amati dalla Nostra Regina e Madre. Che la solitudine non vi invada, noi vi proteggiamo e vi accompagniamo, invocateci, figli di Dio, noi teniamo costantemente gli occhi su di voi. Siate forti, rimanete saldi, voi non siete abbandonati, vivete la vita vera, vivete PER DIO E CON DIO. NON TEMETE, NON TEMETE, NON TEMETE! VOI SIETE LA PUPILLA DEGLI OCCHI DI DIO. FORZA POPOLO DI DIO! CHI È COME DIO? NESSUNO È COME DIO. San Michele Arcangelo AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO COMMENTO DI LUZ DE MARIA Fratelli: Siamo un Popolo in cammino, ma non camminiamo sulle sabbie mobili. Siamo un Popolo che vuole la Salvezza Eterna. Siamo un Popolo che ha una Madre e Lei ci ama. San Michele Arcangelo, con i suoi insegnamenti, ci sta portando a meditare e a non allontanarci DALLA VIA, DALLA VERITÀ E DALLA VITA. (Cfr.Gv 14,6). Se anche portiamo la croce come il nostro amato Signore Gesù Cristo, ricordiamoci che è una Croce di Gloria e Maestà e quindi non dobbiamo venire meno. Siamo un Popolo in cammino, ma è necessario mantenere l’umiltà e un’attitudine servizievole, per essere lavoratori nell’esteso Campo del Signore. Amen.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA 12 APRILE 2022 Amato Popolo Mio: VOI SIETE MIEI FIGLI E PER CIASCUNO DI VOI MI SONO SACRIFICATO SULLA MIA CROCE, SULLA QUALE HO SANCITO IL MIO AMORE PER LA SALVEZZA DELL’UMANITÀ. Io desidero che tutti si salvino (1 Tim 2,4), che tutti si convertano e che si alimentino del Banchetto alla Mia Tavola. Ancora una volta vengo, come Mendicante d’Amore, a bussare alla porta del cuore e della coscienza di ciascuno di voi. Desidero che Mi apriate la porta, ma so che non tutti lo faranno, quindi vi do la Mia Benedizione in anticipo e spero, con il Cuore in Mano, che ritorniate a Me e che smettiate di vivere delle cose mondane. Quanti dei Miei figli Mi dicono che non sono del mondo, ma vivono degli insegnamenti mondani, amano la comodità e sono incapaci di vincere una voglia! Trovo molti dei Miei figli che Mi dicono: “Signore, Tu sai che io non sono mondano”, però vivono del mondo, delle apparenze, dell’essere bene accolti in ogni cerchia sociale, vivono di superbia e disprezzano quelli che non sono uguali a loro. Queste attitudini vi fanno essere del mondo, vi fanno vivere del “cosa diranno e come mi guarderanno”. Dovete cambiate, ADESSO! Perché il mondo e la carne non vi porteranno nessun beneficio. LA FEDE NELLA MIA PAROLA È VENUTA TALMENTE MENO, che alcuninon la nominano per non compromettersi. RITENGONO CHE LA SACRA SCRITTURA SIA UNO DEI TANTI LIBRI PASSATI DI MODA e pertanto credono che debba essere riformato. GUAI A COLUI O A COLORO CHE DISTORCERANNO LA SACRA SCRITTURA, MEGLIO SAREBBE STATO SE NON FOSSERO MAI NATI! I Comandamenti sono Dieci (Es 20,1-17) e non li potete alterare, né ignorare. Questa È La Legge e non esiste legge al di sopra di essa, non la potete alterare, né cancellare, né cambiare. QUANTO MI AVETE DIMENTICATO!! I Comandamenti non sono soggetti a ideologie, né agli esseri umani, né alle circostanze: SONO DIECI E SONO SCRITTI. SIA ANATEMA COLUI CHE LI TRASFORMI. La progressione in atto, sta portando al rifiuto di obbedire alla Mia Parola da parte di alcuni dei Miei Consacrati e sta avvicinando la Mia Chiesa allo Scisma. Amato Popolo Mio, Preparatevi! Ce ne sono molti di quelli che si definiscono figli Miei e sono contro di Me… Ce ne sono molti che intendono omettere la Mia Parola, i Comandamenti e i Sacramenti, per portare alla luce una nuova religione, che comporterà una totale sfrenatezza e la rinuncia a Me e a Mia Madre… Il Credo verrà negato e il Padre Nostro sarà trasformato. ATTENTO POPOLO MIO, QUESTO NON È DA ME! Vogliono ingannarvi e avvicinarvi al male, all’anticristo, a poco a poco, cosicché i Miei figli non se ne accorgano. Popolo Mio, la ribellione sta avanzando. La guerra continuerà a conquistare territori e nuove nazioni si vedranno coinvolte. La violenza si diffonderà. Pregate Popolo Mio, pregate per l’Argentina, il popolo si ribellerà e nell’agitazione provocheranno la morte e la vittima sarà una persona di potere. L’Argentina deve pregare. Pregate Popolo Mio, pregate, la carestia aumenterà, la pestilenza avanzerà uscendo da mani segnate dalla sofferenza dei propri fratelli, il confinamento verrà nuovamente implementato. Pregate Popolo Mio, pregate, l’America tremerà, poi sarà terra di coloro che fuggiranno dall’Europa. Pregate Popolo Mio, pregate la Mia Madre Santissima, rifugio dei peccatori. Mia Madre vi manterrà nel silenzio interiore. Pregate Popolo Mio, qualsiasi cosa succeda, mantenete la Fede. Pregate con il cuore e sarete ascoltati. Siate misericordiosi, mantenete la fiducia nella Protezione Divina e nella custodia del Mio amato San Michele Arcangelo e nelle Sue Legioni. Venite a Me senza paura, con Fede, con Speranza e con Carità. Non disperate, Io rimango con il Mio Popolo e non lo lascerò solo. Ricevete la Mia Benedizione. Il vostro Gesù AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO COMMENTO DI LUZ DE MARIA Fratelli nella Fede: Ho visto il nostro amatissimo Signore Gesù Cristo esprimere una tristezza estrema… Nel corso di questo Appello Divino mi ha permesso di vedere come l’umanità di quasi tutta la terra, sarà preda della fame e del giogo oppressivo di quello che chiamano "un solo ordine per tutti”. Ho visto che con la carestia avanzava anche la disperazione degli uomini, a causa della penuria non solo alimentare, ma di medicine e di cure ospedaliere. In mezzo a tante sofferenze umane, mi è stato mostrato come la guerra progredirà senza pietà, come due paesi nel nord America venivano attaccati e come il caos si impadroniva dell'Europa. Mi è stato mostrato come, in Argentina, la mitezza di questo popolo si trasformerà in impazienza e in aggressione. Mi è stato permesso di vedere l'Amore della nostra Madre Santissima, che non si allontanerà dai Suoi figli. Chi accoglie il Suo Amore Materno non sarà mai abbandonato da questa Madre, che abbiamo ricevuto ai piedi della Croce di gloria e maestà. Desidero sottolineare una parola molto forte che Nostro Signore Gesù Cristo Ha usato in questo Appello e che tutti noi la prendiamo in considerazione. La parola è "anatema" e si riferisce a una persona che disprezza Dio, che non Lo ama e annuncia il contrario di ciò che Nostro Signore Gesù Cristo Ha insegnato attraverso la Sua Divina Parola e pertanto rimane lontana da Dio. Questo punto è da prendere in considerazione e molto seriamente, per cui vi invito anche a meditare le seguenti citazioni della Sacra Scrittura: Ro. 9:3; 1 Co. 12:3; 16:22 e Gal. 1:8, 9. Un'umanità lontana da Dio attira su di sé, come una calamita, grandissimi dolori e attraverserà un vero crogiolo. Amen.