30 Ottobre 2020

Diffendiamo Gesù Eucaristia

Non Comunioni nella mano . Giovanni Paolo II:”Non posso essere a favore della Comunione nella mano e non posso raccomandarla.

Page Visited: 337
0 0
Read Time:7 Minute, 0 Second

 “La comunione nella mano è stata introdotta dalla gerarchia modernista senza l’autorizzazione della Santa Sede (Cardinal Suenens in Olanda .)

Giovanni Paolo II:“Non posso essere a favore della Comunione nella mano e non posso raccomandarla. Il sacerdote ha una responsabilità primordiale come ‘servo della Santa Eucaristia e di tutte le Forme Sante’, primordiale perché è completa. Toccare le Creazioni Sante è un privilegio degli ordinati” (Dominicae Cenae II) “La comunione nella mano è stata introdotta dalla gerarchia modernista senza l’autorizzazione della Santa Sede (Cardinal Suenens in Olanda ecc.). Paolo VI si oppose tenacemente, ma decise di concedere un indulto soltanto dove la pratica era già radicata per evitare una disobbedienza generalizzata.”

 

¡No más ministros extraordinarios de la eucaristía, ni más comuniones en la mano!Monsignor Juan Rodolfo Laise, Vescovo argentino afferma: “Conosco la storia della comunione nella mano, fu reintrodotta clandestinamente, diffusa sulla base di equivoci, e confermata attraverso l’incrollabile disobbedienza… (al Santo Padre), imponendo con oltre ventisette anni ad uso che il Papa non ha voluto autorizzare perché lo considerava pericoloso per il bene della Chiesa, fino a quando non riuscirono finalmente a diffonderla in quasi tutto il mondo.”

¡No más ministros extraordinarios de la eucaristía, ni más comuniones en la mano!Gesù a Catalina Rivas, (veggente stigmatizzata). Nihil obstat di Msgr. R. Fernandez, Arcivescovo boliviano: “Non sono né 10 né 20 i carnefici che colpiscono il Mio Corpo, sono moltissime le mani che feriscono il Mio Corpo col riceve la Comunione nella mano, – operare sacrilego di Satana.”

Gesù Cristo a Caterina Rivas sulla Comunione sulla Lingua:

 

  1. “A quelli che NON ricevono nella loro MANO Il mio proprio Corpo, Sangue, Anima e Divinità, prometto di riempirli delle Mie Benedizioni nelle loro mani, cuore, anima e in tutto il loro essere.
  2. Prometto ad essi molte più grazie nella vita terrena, e le conseguenti più grandi garanzie di salvezza e di aumento della Gloria essenziale e accidentale, per tutta il loro vivere eterno con Me in Cielo.
  3. Mi sentiranno molto nella Comunione in tutto il loro essere e con tale pienezza, che gli tolgo il desiderio naturale di toccarmi. Questi faranno sempre un bene molto più grande alle anime; mentre, coloro che insistono a prendermi, nella loro mano, resteranno induriti in molte cose riguardano la Mia Volontà, e oscurati sul Mio Proprio gusto, sulla Mia Propria Predicazione e sul Mio Proprio Magistero.”
  4. Alcune anime del Purgatorio dicono a Maria Simma (veggente delle anime) che il peccato per il quale devono soffrire di più è quello di aver ricevuto la Comunione nella mano. Maria spiega: in condizioni normali, soltanto le mani consacrate dei sacerdoti possono distribuire la Comunione. Tranne in “circostanze straordinarie”. “Straordinario” non si riferisce alla differenza tra i fedeli che devono aspettare due minuti invece di dieci per ricevere la Comunione (oggi i laici o sacerdoti hanno fretta per tutto). Un giorno una donna che ripartiva la Comunione esortò altre donne a operare allo stesso modo, morì. Prima del funerale, la bara era aperta alla famiglia e agli amici. Poi si chiuse. Ma un parente stretto arrivò tardi e chiese al sacerdote di aprirla in modo che potesse dire addio alla defunta. Il sacerdote sollevò il coperchio e guardò dentro. Molti videro che le mani della donna erano diventate nere. Questo segno, per me, come per il resto, è stata la conferma di Dio che le mani non consacrate non possono distribuire Gesù durante la Comunione”.
    Maria Simma liberò 40 o 50 sacerdoti e vescovi dal Purgatorio, la maggior parte per promuovere la Comunione nella mano o altre irriverenze. Ella chiama la Comunione nella mano “l’opera del diavolo”. Molti sono, per mancanza di obbedienza al Santo Padre, per mancanza di amore per la Santa Messa, per mancanza di amore alla preghiera e per il digiuno, per non aver letto il breviario, e ripeto, per la Comunione nella mano…” Le anime del Purgatorio mi hanno detto che nessun Papa fino ad oggi ha appoggiato la Comunione nella mano, un rito che è stato fomentato da un gruppo di cardinali e vescovi. Tutti i Papi sapevano molto bene che la Comunione nella mano era contro la venerazione del più Sacro delle cose Sacre”. […] Conosco una brava donna che dubitava di questo e chiedeva semplicemente a Gesù stesso di mandarle un chiaro segnale in modo che potesse esserne convinta. Gesù lo fece! La volta successiva che ella fu a ricevere la Comunione, il sacerdote mise l’Eucaristia nel palmo della sua mano. Non appena la mise lì, l’Ostia si alzò dalla sua mano, salì e scomparve in aria. Questo piccolo miracolo è stato testimoniato anche da diversi testimoni…”

Fonte Web

——————————————————————————-

 

27 Gennaio 2016
Appelli di Maria Rosa Mistica ai Suoi Prediletti e al Popolo di Dio

Non più ministri dell’Eucarestia, né più Comunioni nella mano!

“Figliolini del Mio Cuore, la Pace del Signore sia con tutti voi.

Piccoli Miei, si stanno commettendo molti sacrilegi con la Santa Eucarestia. Mio Figlio viene continuamente oltraggiato nella Sua Divinità attraverso le mani impure e indegne dei Miei figli laici. Come Madre del Figlio di Dio e Madre dell’umanità, vi chiedo Miei figli prediletti, di fermare questo abominio!

Non più ministri dell’Eucarestia, né più Comunioni nella mano!

Il Corpo e il Sangue di Mio Figlio, vengono oltraggiati da molti laici che si attribuiscono compiti che competono solamente ai Sacerdoti e agli altri Ministri consacrati quali: il Papa, i Cardinali e i Vescovi. Nessuna mano che non sia stata consacrata attraverso il Ministero Sacerdotale, può toccare Mio Figlio.

Figliolini, è impressionante la quantità di violazioni eucaristiche che vengono commesse, da coloro chiamatiti in questo modo: “Ministri Straordinari dell’Eucarestia”. Molti dei Miei figliolini laici con la compiacenza del Sacerdote, esercitano il ministero dell’Eucarestia in molte Chiese; la superbia è comune in molti di essi e si sta arrivando al punto che molte delle decisioni che devono essere prese dal sacerdote, vengono prese dai laici.

Che dolore provo nel Mio Cuore, al vedere come molti dei Miei figliolini laici profanano gli utensili sacri, prendendo con le loro mani indegne dai Tabernacoli il Calice dove si tengono le Ostie Consacrate. Vi dico: Solo le mani consacrate dei Miei prediletti possono toccare il Calice con le Ostie Consacrate, e solo le loro mani possono distribuire la Comunione!

Vi prego Figli prediletti: Non delegate più questo Ministero Sacro ai Miei figliolini laici; non rendetevi rei di colpa; lasciate la vostra comodità e adempite al Ministero Sacerdotale che vi è stato conferito! Io vi chiedo Miei prediletti: cosa risponderete un domani al Padre Mio, per tutti gli abusi e gli oltraggi che molti di voi state commettendo con la Divinità di Suo Figlio?

Il Cielo piange con Me, vedendo come viene oltraggiato e vilipeso Gesù Sacramentato in molte delle Sue Case!

Il Mio avversario gode di ogni profanazione che riceve Mio Figlio. Molte Ostie Consacrate si stanno perdendo e vanno a finire nelle chiese sataniche per la celebrazione delle messe nere. Il Mio avversario ha infiltrato in molte Case di Mio Figlio, molti ministri straordinari dell’Eucarestia che servono rubando le Ostie Consacrate per i culti satanici. Migliaia di Ostie Consacrate vengono vendute e dipendendo dal Ministro della Chiesa che le ha consacrate, così sarà il loro prezzo.

Un’Ostia Consacrata dal Papa, da un Cardinale o da un Vescovo, è pagata un prezzo alto e con esse compiono un rito satanico speciale per causare danno al Corpo Eucaristico di Mio Figlio, rappresentato nella Sua Chiesa. I satanisti distruggono comunità religiose e sacerdotali, con queste Ostie Consacrate dagli alti ministri della Chiesa. Miei prediletti, chi chiedo di fermare questo oltraggio alla Divinità di Mio Figlio, che viene compiuto da parte dei Miei figli laici.

Ogni oltraggio e profanazione che Mio Figlio riceve, è una spada che trapassa il Mio Cuore. Nell’inferno giacciono molti dei Miei prediletti che in vita hanno permesso questi abusi alla Divinità di Mio Figlio, e con essi vi sono molti laici, ministri straordinari, la cui superbia spirituale non permise loro di riparare e di chiedere perdono a Dio per tanta vile omissione.

Come Madre delle anime consacrate in questa Mia dedicazione di Rosa Mistica, vi chiedo di tutto cuore Figli Miei Prediletti, che fermiate quanto prima questo abuso e oltraggio che viene commesso contro la Divinità di Mio Figlio, perché domani non abbiate a lamentarvi. Figlioli, non più Comunioni nella mano, né più laici che distribuiscono la Comunione, perché questo sacrilegio sta facendo perdere a molti l’anima!

Vostra Madre, Maria Rosa Mistica.

Fate conoscere i Miei messaggi a tutta l’umanità.”

Fonte: mensajesdelbuenpastorenoc.org

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.