30 Ottobre 2020

Diffendiamo Gesù Eucaristia

POPOLO MIO, SIATE PREPARATI PERCHÉ MOLTO PRESTO

POPOLO MIO, SIATE PREPARATI PERCHÉ MOLTO PRESTO VERRÒ COME UN LADRO NELLA NOTTE!  26 AGOSTO 2018 – 9:35 A.M.

CHIAMATA URGENTE DI DIO PADRE AL SUO POPOLO FEDELE. MESSAGGIO A ENOCH

Popolo mio, Eredità mia, la mia Pace sia con voi.
Figli miei, i governanti di molte nazioni hanno incominciato a decretare leggi che vanno contro natura; in molti paesi sono già consentiti rapporti sessuali incestuosi, tra genitori e figli e tra fratelli; e, la cosa più triste e vergognosa, relazioni sessuali tra esseri umani e animali (zoofilia).

Gli spiriti di impurità sessuale stanno portando l’immensa maggioranza dell’umanità a commettere atti abominevoli che vanno contro ogni principio morale, sociale e spirituale. I demòni dell’impurità camminano sciolti e stanno portando questa umanità ingrata e peccatrice alla propria distruzione e morte. Oh nazioni empie, vi rimane molto poco tempo; riverserò su di voi il peso della mia Giustizia! Si salveranno solamente i giusti che abitino in esse; castigherò il resto dei suoi abitanti con tutto il rigore della mia Giustizia, e non rimarrà di essi ricordo alcuno. Ridurrò in polvere queste nazioni e non tornerà a crescere l’erba in esse; farò conto che non siano mai esistite.

Mi arde lo zelo per la mia creazione: maledetti tutti quelli che antepongono le loro leggi al di sopra delle mie Leggi Divine, e si credono dèi! Razza di vipere, i vostri giorni sono contati, pesati e misurati! Pensate che Io non esista, che Io sia un mito o una leggenda? Oh, che sbaglio che fate! Molto presto saprete di Me; non vi ho ancora puniti perché sono Fedele alla mia Parola e aspetto pazientemente che si esauriscano gli ultimi millesimi della mia Misericordia, perché sono più Padre che Giudice. Voi siete figli del peccato e della malvagità, non siete della mia Eredità; per questo motivo verrò come Giudice a emettere la vostra sentenza e castigo, perché non vi permetterò più che continuiate a violare i miei precetti e a distruggere ciò che creai con tanto Amore. Insensati, razza di dura cervice! Colui che fece l’orecchio, non sente? E colui che formò l’occhio, non vede? Colui che istruisce le genti, non rimprovera? (Salmo 94. 9, 10). Vi assicuro, serpenti, che nel tempo della mia Giustizia non troverete un posto dove nascondervi. Nazioni empie, continuate a moltiplicare i vostri peccati, continuate a infrangere i miei Precetti; continuate ad aumentare i vostri legami; il tempo della mia Giustizia sta arrivando e vi assicuro che, se non vi pentite, scaricherò sopra di voi tutto il peso della mia Santa Ira.

Popolo mio, siate preparati perché molto presto verrò come un ladro nella notte. Abbiate pronte  e oliate con la preghiera le vostre lampade, perché l’Angelo della mia Giustizia molto presto passerà. Non lasciate esaurire l’olio della fede e della preghiera, perché questo mondo giace nelle tenebre. Che la luce delle vostre lampade accese, che brilla come i cocuyos* in mezzo all’oscurità, sia la vostra protezione quando passerò con la mia Giustizia per le vostre nazioni. Si avvicinano i miei giorni; rallegrati, Popolo mio, Eredità mia, perché molto presto vedrai il Re in tutto il suo Splendore.

Vostro Padre, Yahvé, Signore delle Nazioni

Fate conoscere i miei messaggi a tutta l’umanità, Figli miei

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.