Sintesi messaggi 2003-2004

AVVERTIMENTI Anno 2003

 

* Cari Sacerdoti… dovrete soffrire per non aver creduto!

Santissima Trinità (P*27.01.03): “Miei cari figli Sacerdoti, dovrete soffrire per non aver creduto…La ragione presto vedrete e tanto amaro in bocca avrete. Sono Miei i figli che oltraggiate, sono Miei gli Scritti che odia te, sono Mie le Parole che voi non accettate, sono Mie le anime a Me consacrate, e quando il velo dagli occhi cadrà, oh, quanto vi vedo soffrire di già! Non potete sapere, non volete capire e allora… Avanti miei prodi [Sono i ‘collaboratori’ dei Suoi Libri], su combattete!Le armi sono impari, ma voi vincerete!…”.

————————————————–
* Non accettate altri cambiamenti!…

Gesù (P*28.05.03): “Sì, Mi sono manifestato [nei Miracoli Eucaristici], per rendere credibile il Mio intervento… e perché desidero che i Sacerdoti non prendano sotto gamba, come dite voi, il problema che si verrà a creare con le nuove disposizioni che ci saranno a riguardo dell’Eucaristia. Siate miei testimoni fedeli al rito cristiano e non accettate altri cambiamenti, ma ribadite che ciò che il mondo chiede, è coerenza di Vita Cristiana, Insegnamento del Vangelo e viverlo in prima persona proprio a partire dai Sacerdoti che Mi stanno proprio dimenticando e non credono all’efficacia della Consacrazione Eucaristica, dove Io Mi manifesto Vero pane e Vero vino che si tramuta in Vero Cibo del Cristo, morto per la salvezza di ‘Molti’ e non di “tutti” i miei fratelli. [I Sacerdoti] stanno sbagliando troppo e con troppa facilità si nascondono dietro alla parola “obbedienza”. Ètempo che basta, e sta a voi, Popolo mio, iniziare a ribellarvi a tutto ciò! Prendete coraggio, fate petizioni, fate manifesti, fate conoscere le lacune della mia Chiesa che la riconosco ben poco dal loro modo di fare”.

—————————————————-

* Pianto di Gesù sui Sacerdoti: pentitevi amaramente!…

Questo Messaggio è stato dato in una grande sofferenza e nel pianto.

I puntini denotano le pause dovute al pianto.


Gesù (P*30.05.03): “Lascia scorrere le tue lacrime, figlia Mia, che bagnino… che bagnino i cuori aridi, che bagnino le anime dei Miei Consacrati, i Miei figli che dovrebbero adorarmi per primi e non lo fanno… perché non credono… non credono in Me… non credono che Io ci sono dentro quell’Ostia… Non si rendono conto di quanto male stanno facendo a tutti i miei figli… annullando così la possibilità che tutti si salvino. … Tanti danno retta a loro… tanti sono convinti che loro sono nella verità… e così, anche i miei figli li seguono con questa convinzione, perché loro sono “i Sacerdoti”, loro sono la Chiesa, loro mi rappresentano! Ma come mi stanno rappresentando? … Come? … [Lungo pianto!] Io non sono un Padre che può lasciare soli i figli! … Io non sono un Padre che castiga così come sta succedendo adesso! … È il loro stesso esempio, il loro modo di fare … che porta tutto al peccato, alla distruzione di se stessi e della Chiesa in sé! … No, figlia mia, no, non preoccuparti per te, per quello che ci sarà, per quello che ti diranno… Confida nel Tuo Dio, confida nell’Eterno Amore e lasciati guidare … Lascia libero sfogo a questo pianto, Io ne ho bisogno…e offrite queste lacrime… questo pentimento per i miei figli caduti nell’errore di non credere! … [ai Miracoli Eucaristici] Abbiano a ricredersi!… Abbiano a vedere, constatare che ancora succede questo, che ancora… alle parole del Sacerdote Io Mi manifesto, Io Mi rendo visi bile, reale in chi ha gli occhi dello spirito aperti alla Mia Venuta, alla Mia Reale Presenza in quell’Ostia! … … … Oh, figli Miei degeneri! Cosa dovrei fare ancora… che non ho fatto per attirarvi a Me… … per non farvi sbagliare … per non farvi cadere nel tranello del nemico Mio, che da sempre ha ostacolato il bene! … Oh, lui è geloso dei Miei figli che Mi amano … È geloso di ogni vostro atto d’amore che fate nei Miei confronti e in quelli della Mia Santissima Madre. Eh, lui è ostinato, vuole combattere fino all’ultimo momento che gli sia possibile toglierMi ancora figli! … Ma queste anime che ho creato, che ho voluto, no!, non le avrà più! Tante ritorneranno a Me, sentiranno una calamita nel loro cuore … sentiranno quanto strazio c’è dentro al Mio Cuore … quanto male Mi hanno fatto! … Quanto hanno sbagliato!
Oh, figli miei, … pentitevi amaramente, pentitevi … Confessate la vostra colpa nel non aver creduto! Ogni attimo che passa è pericoloso, è pericoloso aspettare, fatelo al più presto e Consacratevi di nuovo. Rinnovate la Consacrazione, figli miei Sacerdoti, rinnovate il vostro impegno alla Chiesa che deve essere Una, Santa, Cattolica, Apo stolica… come Io l’ho istituita, non come voi l’avete trasformata! … Dio Mio, Dio Mio… non abbandonarMi un’altra volta! … Fa’ che questi figli tornino a Me … pentiti e risanati, ripuliti da ogni peccato, da ogni colpa … E siano pieni di fervore per poter trasformare il male che hanno fatto … Trasformarlo in un’Opera grandiosa d’Amore che si riverserà sulla terra da fratello a fratello, da anima ad anima. Esploderà questo Amore, esploderà, vi dico, abbiate certezza di questo!”.

*Il lavoro sui libri … porterà scombussolamento nella Chiesa

Dio Padre (P*06.08.03): “Sono con te per benedirti e insignirti che sei profeta dei profeti, perché il lavoro che andrai a fare sarà tutta Parola di Dio. Nell’ambito della Chiesa porterà scombussolamento, ma è ora che decidano di rimettersi a fare il loro dovere verso Dio e verso l’uomo, e non indottrinando come a loro piace e non come la Legge Divina istituì i doveri di chi deve guidare i Miei figli. Ora sono tutti allo sbando. … Cominciate da ora a risalire la corrente e ponetevi in atteggiamento di puro pentimento per ciò che mi avete combinato. Non restate a guardare, state solo sprecando del tempo prezioso che più indietro non torna”.

————————————————————————-

* Quello che sentirete vi farà dire:“Ecco ci siamo”!

Maria Santissima (P*26.09.03): “Siate uniti, mi raccomando, piccolo gruppo, piccolo gregge.Figli miei, siate così sempre in attesa del Vostro Re. Non tarderà, sarà tra voi a momenti. ‘Certo – voi pensate – chissà quando!’ Parliamo del Nostro tempo, ma il tempo vostro si sta accorciando in questa attesa, e molto presto lo vedrete, vi farà dire: – Ecco, ci siamo! – Non prendete paura, siate sereni e combattete con la Preghiera come avete fatto fino adesso. Io sarò con voi per proteggervi, guidarvi a costo di prendervi la mano uno per uno, ma voglio accompagnarvi dal mio Gesù.Sarà bello quell’incontro!I suoi bimbi che lo attendono, il Padre che aspetta il figlio! Una scena meravigliosal’abbraccio: il volto che si trasforma, gli occhi che brillano, la bocca che non riesce a parlare, ma il volto dice tutto. Si vede l’amore, l’effusione tra due persone, il Cielo e la terra che si abbracciano!… Non preoccupatevi per quello che dicono. … Lasciateli dire! Loro non capiscono, non possono capire. Hanno orecchi, naso, cuore, occhi tappati. Oh, li apriranno, purtroppo soffriranno!”.-


——————————————————–

* Ponete molta attenzione… non deviate da alcune regole!

Gesù (P*17.10.03): “La Mia Venuta tra voi è proprio prossima! … Vi siete preparato l’abito della festa? Siete mondi dal peccato? … Rimanete in attesa con le lampade accese e con tanto olio di scorta, perché devono vedersi anche da lontano queste luci e far chiaro allo sposo che arriva. Non ci saranno intoppi a fermare questo Sposo, non ci saranno argomenti che possono distinguere, la possibilità di essere lasciati fuori c’è sempre, e quindi bisogna essere pronti, prudenti e saggi. Non distogliete lo sguardo da Colui che vi ha creati. Non deviate da alcune regole.. che faranno pensare: -È più bello così! È più comodo così! -.No, figli miei, attenzione! Ponete molta attenzione perché il nemico saprà giocare bene le sue carte e presto ve ne accorgerete; e voi dovrete essere astuti e avere un occhio vigile che vede più in là di ciò che vogliono far credere. Aggrappatevi al Re e non diminuite la preghiera. Siate consapevoli che le macchinazioni demoniache hanno sempre un aspetto lusinghiero e molto piacevole. È la sua architettura da vedersi, ma è un castello di carta che presto farà a prendere fuoco, mentre voi dovrete costruirne uno di roccia. … Nell’attendere che venga il ladro, dovrete essere svelti a capire: – Ora è il momento! – Sì, Mia cara figlia, la battaglia sta per scoppiare, e le armi che vinceranno quali sono? Il Rosario, l’Eucaristia, l’umiltà, il nascondimento, la perseveranza nella fede.. Sì, bimba mia, e oltre a tutto questo c’è l’abbandono totale del vostro “io”, per lasciare che intervenga Dio”.

——————————————————————–
* Questo tempo malvagio è un richiamo! Chi di voi si trova in peccato si confessi


Maria Santissima (P*21.11.03): “Il Mio Cuore è Addolorato! Quanti figli si stanno perdendo, si stanno martoriando da soli, scelgono la morte e non c’è nessuno che li fermi! State attenti, mi raccomando! Siate prudenti in ogni vostro spostamento, in ogni situazione che vi veniate a trovare, pregate, pregate il Padre Celeste che vi protegga… Siate consapevoli di questo tempo malvagio [che è] sotto gli occhi di tutti. E non se ne rendono conto cheè un avvertimento, che è un rimprovero, che è un richiamo, che è uno sconvolgimento… Sarà tremendo ogni giorno che passa! Saranno fatti a ripercussione – abbiamo detto – e li state vivendo. Piccoli fuocherelli di qua, in là, che daranno inizio a un grande cataclisma. Non spaventatevi, siete avvisati da tanto! È importante che siate uniti alla vostra preghiera. Che queste preghiere salgano al Cielo a chiedere pietà, a chiedere aiuto, soccorso per chi si trova nel baratro e sta per cadere. ‘Salva anime Gesù!’, ricordatelo! Quante notizie nefaste sarete costretti a sentire! L’uomo sembra abbia fatto l’abitudine a sentire queste notizie! Sono sempre più spesso sotto i vostri occhi fatti di sangue, torture, massacri. Ogni cosa a suo tempo, figlioli, non abbiate fretta! Ma i Cieli si apriranno per far scendere la Nuova Gerusalemme e allora sarà gaudio perfetto, sarà letizia, una gioia indescrivibile, ma prima la purificazione! Chi di voi si trova in peccato si Confessi, abbia ad essere sempre mondo dal peccato! Non abbiate a trovarvi con oscura macchia! Pulitevi prima, non aspettate, il ‘poi’ potrebbe essere tardi!”.
* Presto sarà tra voi e vi guarderà negli occhi!… Maria Santissima(P*23.12.03): “… Vi auguro un Santo Natale! Aprite i vostri cuori, figli, apriteli all’Amore di Gesù. Lui è la Stella che vi guida, non perdetela di vista … La vostra forza di camminare nella retta via sarà sempre maggiore… Affidatevi con la Preghiera, con i Sacramenti. Siate uniti aiutandovi vicendevolmente. Pregate il santo Rosario tutti i giorni. Non tralasciate la preghiera del mattino e della sera in ringra ziamento alle ore, ai minuti, ai giorni che il Signore vi permette di vivere! Siate abbandonati, abbandonati alla Volontà del Padre. Se in voi c’è questo abbandono… ogni cosa andrà al suo posto, ogni ostacolo verrà superato”.

AVVERTIMENTI Anno 2004


 

* L’ira infernale sta scaturendo da menti perverse donatesi al demonio…

Ora è che tutto si scatenerà
Dio Padre (P*24.02.04): “Sono il Dio della pace e vengo a voi, figli miei, per chiedere di pregare per la pace dei cuori, per pregare per la pace delle famiglie, di pregare perché regni l’Amore, di pregare perché la vostra vita è in pericolo. La vostra caparbietà è davvero ottusa e dimostra di non aver nessun controllo verso le forze del male, e vi state dirigendo sempre più verso lo sfacelo totale della vostra vita vegetale e animale. State portando tutto e tutti al degrado più assoluto, che mai fino ad ora ci sia stato! Poveri figli miei, in questo tremendo abisso si troveranno anche chi colpa non ne ha. E allorapregate perché la Mano di Dio si ponga sulla loro mente e sulla terra per bloccare l’ira infernale che ne sta scaturendo dalle menti perverse e donatesi al demonio. Oh, poveri figli miei, e io che sono il Padre non posso fermarli contro la loro decisa volontà di agire di loro iniziativa, sapendo perfettamente che la colpa sarà loro di ogni disastro provocato. Ma sono colpevoli? Mi stai chiedendo… Figlia mia cara, questi esseri non sono più uomini, ma sono demoni incarnati, pronti ad agire per dare man forte alle forze del male. Il vostro nemico, il demonio, non va per il sottile, ma piomba nelle famiglie e nei cuori, portando a compiere i delitti più crudeli, e spesse volte, sotto gli occhi di figli innocenti… Povero mondo, è tutto nelle mani di gente che è senza Dio e va distruggendosi, senza più pensare che non vedranno più la Luce di Dio! Io li ho creati per l’Amore, e sono diventati obbrobrio per i fratelli, sono diventati come figli di satana: Sì, impersonano satana! … Sii tu il raggio di luce che penetra quella nebbia! … È astuto il serpente, è ‘accidioso’. Intacca le vostre menti con i pensieri più distorti e peccaminosi”.


* Le forze della natura si troveranno unite per spargere i loro flagelli di distruzione


Dio Padre (P*24.02.04): “Senti il vento che soffia? [Fuori c’era un vento molto forte!] Questo è niente. È solo un assaggio di come le forze della natura si troveranno unite per spargere i loro flagelli di distruzione, portando via tutto ciò che è causa di male. Abbi certezza che succederà! … Ma voi… non stancatevi di pregare per il disegno del Padre, perché ogni figlio abbia ad accogliere gli ultimi richiami… ma ora non è più tempo di tentennare, ma di agire. Amen. Figlia… il Tuo Dio ti ha parlato, ti ha dato un accorato appello da fare sentire a tutti che il Padre è stanco di questo mondo ammalato e di sumano. Ora è che tutto si scatenerà e a precipizio cadrà chi contro di Me stà. Amen”.

 

ALCUNE FORZE SCATENATE DALLA NATURA COME ERANO STATE PROFETATE
         


06:05:41


* Vi limitate a leggere … ma ben pochi di voi mettono in pratica i richiami


Dio Padre (P*02.03.04): “… Sono con voi e mi preoccupa la vostra noncuranza della vita che conducete lontano da Dio. E vi state allontanando sempre più, nonostante i ripetuti richiami che Noi dal Cielo facciamo ai Figli Nostri, Strumenti d’Amore. Voi non corrispondete, vi ergete a giudici! Vi limitate a leggere ciò che questi fratelli, Profeti del Volere di Dio, vi stanno comunicando, ma ben pochi di voi mettono in prati ca i richiami. Molti sono coloro che leggono e dicono: Bello, stupendo, che forte! – ma tutto finisce lì. No, figli miei,il Calvario ci sarà per tutti, e tutti quelli che nel loro cuore hanno ancora da dire il loro: – Eccomi per fare la Tua Volontà – non godranno delle grazie particolari che darò a chi si è dato da fare per migliorarsi e per modificare il suo cammino spirituale, cercando la Confessione autentica, liberandosi dalla zavorra che appesantiva l’anima. Ma voi che niente di ciò avete fatto, siete ancora nelle tenebre se solo avete letto e quando il momento cruciale arriverà, non potete dire: “Non sapevo!”. … Datevi da fare, fate un esame di coscienza ben approfondito e pentitevi della vostra tiepidezza. Vi amo. Figli miei siete anche voi e vi desidero salvare. Ma non per molto ancora potrete cercare il salvataggio. Tra poco i remi torneranno in barca e lascerò andare tutto alla deriva. Vedremo allora cosa riuscirete a fare con le sole vostre forze! Amen. Il Tuo Dio ti ha parlato, figlia, e ti ha usata per portare ancora un ammonimento per chi non è deciso di tornare a Me. Ma presto non andrò più alla ricerca, me ne starò a guardare finché vedrò che tutti hanno fatto la loro scelta, poi agirò”.
* Pochi sono i fedeli figli che cercano il vero cristianesimo Dio Padre (P*07.03.04): “Siamo in una fase di era nuova, perché tra non molto scatterà una molla, che farà fare un giro di corsa in più e sono momenti decisivi per ogni anima, ogni consacrato, ogni fratello, ogni bambino.Tutti dovranno essere indottrinati con l’autentica fede e non con la fede distorta da un insegnamento ‘massone’. Figlia mia, tutto deve essere ripristinato, tutto [deve] essere modificato, perché così com’è attualmente, pochi sono i fedeli figli che cercano il Vero Cristianesimo, ma si adattano alla dottrina che più si avvicina al loro modo di pensare, e così si sentono appagati. Ma non devono cercare questo, ma bensì ricercare la fede che viene tramandata dagli Apostoli e viene messa in pratica per far sì che ogni creatura segua l’ordine delle cose nel modo in cui Dio le ha pensate e create… Tutto è stato fatto, dettato e creato in funzione dell’Amore di Dio Trino, e solo così tutto gira e ripristina il creato.. Ora è giunto il momento di ritornare a tale Amore. Tutti i miei operai, Strumenti d’Amore, sono all’opera, sono in totale abbandono al Santo Timore di Dio e vogliono con tutto il cuore essere obbedienti al richiamo del Cielo e faranno la parte degli operai della vigna e sono al lavoro per ripristinare tale equilibrio”.

* Nessun rammarico per chi lascerete sulla terra!

Gesù(P*20.04.04)“Sai, mia piccola figlia, sei anche tu con chi fa parte del “Popolo eletto”, e con tutti i tuoi fratelli agirete per salvare altri, e porterete su di voi parte del Mio Dolore, parte della Mia Eredità. “Il Mio Regno non è di questo mondo”, andavo dicendo, ed ora vi dico: “Il Mio Regno è pronto ad accogliere i miei devoti figli: affrettatevi, riconciliatevi tutti, siate nella pace più profonda. Nessun rammarico per chi lascerete sulla terra. Ognuno ora dovrà prendere la propria decisione e avrà ciò che in cuor suo avrà deciso. Nessuno può cambiarlo il cuore dell’uomo, nessuno può dichiarare per l’altro, nessuno può dire: “Prendilo, portalo con Te!”. Capisci figlia mia, perché nessuno può decidere per l’altro! Voi continuate la preghiera per loro, ma l’ultima parola che porta alla salvezza, la dovranno dire loro”.


* Rimanete in attesa della chiamata: il posto è pronto!

 

Gesù(P*25.04.04): “Sono il Re dell’ universo e riverso fiumi di parole ai miei Strumenti d’amore. Voglio farmi sentire in ogni angolo della terra, perché tutti abbiano a decidersi per Dio. Sono il vostro Fratello Maggiore (Rm 8, 29),e preparato è il posto a tavola. Or su preparatevi ripuliti e ben lavati. Mettete il vostro bel vestito a festa e rimanete in attesa della chiamata. Venite, popolo Mio, venite a vedere il posto preparato per voi, vi piace rà! Sarà una festa nel cuore di tutti, una gioia immensa, vi sembrerà di sognare! Ma sarà pura realtà: un balzo, un salto e vi troverete già là. Salvare anime bisogna, salvare chi è rimasto indietro, e se la “prova finale” li scuote per benino, è compito pure vostro intervenire a dare “luce”, a far capire loro che non possono più aspettare di riparare le malefattee [che] si devono fare passi per correrMi incontro e non più indietreggiare. Siate vigili e attenti, il temporale sta arrivando!E dimmi, fiore di prato, chi sarà attento e sveglio da non trovarsi impreparato? – “Chi legge” – pensi tu. Chi mette mano all’aratro non si deve girare a guardare indietro (Lc 9, 62), ma deve velocizzare la corsa per terminare il campo in fretta, prima che l’uragano arrivi e lo trovi intento a fare le cose che a lui sembrano importanti. Ma non può sapere la velocità del vento che trasporta la tempesta! Meglio è lasciar stare e prepararsi a riparare, a difendere la propria casa. Perciò essere in fretta e pace interiore [per] correre ai ripari”.

 

* Il micro-chip è il segno della bestia dell’Apocalisse

 

Dio Padre (P*27.04.04): “Figlia mia, … maggiore deve essere il vostro darsi da fare per informare i fratelli sull’argomento del Micro-Chip. … Io sono il Padree i miei figli non devono dar adito a qualsiasi argomento plausibile essi portino per farvi mettere tale ‘arnese’. No, dico Io! No figli miei: sarebbe rinnegarmi come Padre! Sarebbe dare retta alla voce della “bestia” (Ap 13, 16-18). Ascoltate il mio accorato appello, rifiutatevi da subito a questo loro comando, che avrà lo scopo di potervi tutti controllare, di avervi tutti ‘ostaggi’ umani. No, non fatelo! Questo sarebbe un vero disastro per voi, perché i Miei Angeli non vi riconoscerebbero come figli di Dio. Siate scaltri e date ascolto a questo Mio dire!”.

 



* Tra non molto nel cielo avverrà qualcosa di straordinario

Maria Santissima (P*07.06.04): “Avverti tutti i tuoi fratelli che tra non molto nel Cielo avverrà qualcosa di straordinario, cose meravigliose scoprirete e ne sarete felici. Avrete così certezza che in voi, miei profeti, le parole che scrivete, vostre non sono. … Affrettatevi ad essere sempre pronti per il Cielo e non rimandate a domani quello che ancora oggi potete fare; sarebbe un errore essere in peccato per aver pensato: – Vado poi -. Quel “poi” non deve esistere! Per quanto riguarda la pulizia dell’anima, mai rimandare l’incontro con la Salvezza eterna”.

 

* I tempi brutti che verranno vi spaventeranno …

Maria Santissima (P*19.06.04): “Siate perseveranti nella Fede, non perdete l’obiettivo. Sapete qual è l’obiettivo? La Vita Eterna!Ve la dovete meritare, ve la dovete guadagnare! Sono con voi per aiutarvi in questo, interpellatemi quando ne avete bisogno, sapete che sono con voi. Il Mio Cuore è amareggiato… tante pene… troppe pene per i miei figli che Mi amano, che aspettano il Mio Ritorno, ma non posso fermare la Giustizia del Padre. I tempi brutti che verranno, vi spaventeranno, ma voi sapete che Siamo con voi, non dovete temere. Il pericolo c’è per chi non ha fede, per chi è lontano dai Sacramenti.. Non perdete questa strada mi raccomando! Fratelli Miei, Dio è Buono, Misericordioso, ma deve agire con Giustizia, con severità, deve redimere questo figlio sbandato da tanto tempo. Da troppo tempo sta facendo solo quello che lui vuole: dà retta al suo egoismo, alla sua superbia, ma non ascolta la Voce di Dio e per questo avrà la condanna. Ecco perché sono triste! Pregate per i vostri fratelli, perché regni presto quel Regno d’amore e di Pace che vi ho promesso”.
 

* Siamo pronti a dar inizio all’ultima battaglia … ora basta dare il via


Dio Padre (P*19.07.04): “Siete tutti, figli miei, in un cruciale momento e vivete ancora nel tormento per poco tempo. Siamo pronti per scrollare la tovaglia e dare inizio all’ultima battaglia. Vi vogliamo svegli, pronti e senza pesi sulle spalle… Non si tarderà più ora, alle porte tutto è pronto, basta ora dare il ‘via’ e tutto si riordinerà …Tutto si ripreparerà… si rischiarerà: Sole e Luna, Cielo e Terra, Figli e Figlie, Fratelli e Sorelle, tutti, tutto in tutto! … Avete provveduto a pulire i vostri cuori? Avete provveduto a chiedere perdono dei vostri errori del passato? Avete fatto il vostro forte e profondo esame di coscienza, scoprendo se nel fondo qualcosa ancora c’era da confessare e rendere lucente l’anima?… Saranno le vostre ferite, le vostre anime [che] subiranno trasformazione, saranno sottoposte a un ciclo di ‘lavatrice’ con candeggina pura: e ogni tipo di diluente non ha a che fare con tale lavaggio interiore. Tutto sarà messo in ‘conoscenza’, in ‘evidenza’ e scoprirete così il vostro vero stato… Percepite se c’è peccato, percepite se c’è ‘dolore’ e contrizione, per poi passare all’azione di combattimento con forza e coraggio, che ad ogni piccolo attacco vi dovete saper difendere con ‘l’arma’ in pugno”.

* Sacerdoti: “Ancora per poco poi sarà tardi!”

Maria Santissima(P*29.07.04): “[I Sacerdoti] ancora per poco hanno la possibilità di farsi un esame approfondito e chiedere perdono e aiuto: un “poi” sarà tardi e porterà loro parecchia sofferenza”.
* State attenti figli … molte “stelle”cadranno! Dio Padre (P*10.12.04): “Il mio tono questa sera si è fatto serio, perché più serio è il tempo che state vivendo e non posso permettere che cadiate in tranelli! State attenti.. figli, a non cadere!… “Molte stelle ca- dranno”, sta scritto nel Libro Sacro [Ap 12, 4],ma queste stelle cadendo trascinano… altre stelle più piccole.Invocate lo Spirito Santospesse volte quando sorgono dubbi, incertezze.. paure.. manifestazioni strane.. quando a voi serve “Luce”. Non andate a cercare ovunque,fermatevi e invocate lo Spirito Santo che vi dia la Luce necessaria! Sono i tempi della “confusione!” Vi amo, figli miei, vi amo troppo per lasciarvi andare.. Chiedete aiuto.. il Padre sempre ascolta, altrimenti che Padre sarei?”.   

—————————————————————————————————-

AVVERTIMENTI Anno 2005 – 2006                   

PAGINA IN COSTRUZIONE

* Uomo, butta via il tuo “io”, il tuo orgoglio, la tua vanità!