In questo 22° anniversario delle prime lacrime che la nostra Madre Benedetta versò a Naju, più di 5000 pellegrini, coreani e stranieri, si erano riuniti sulla montagna della Vergine di Naju. Mentre pregavano insieme, molte grazie e molto amore discesero su di loro con sorprendente abbondanza. Nella cappella in vinile piena di profumo di rose, di gigli, di vino, di foglie di pino, di canditi, ma anche odori di cresolo e di alcool, di fetore di cose sporche che bruciano nelle anime e di erbe medicinali bollenti, io ho pregato molto dal profondo del mio essere recitando il rosario e soffrendo.

QUESTI MESSAGGI SONO IN FASE DI STUDIO E VALUTAZIONE LA PUBBLICAZIONE NON NE ATTESTA IN ALCUN MODO L'AUTENTICITA E ASPETTA ALLA SANTA CHIESA CATTOLICA CHE IO COME CATTOLICO RISPETTERO QUALUNQUE...

Notizie su Julia, la prescelta dalla Vergine, e i suoi familiari Ecco quello che Julia, dietro mia richiesta, ha scritto nel suo secondo diario, cominciato nel gennaio del 1987:«Scrivo questo diario guardando alla mia vita passata, che non è stata né lunga, né corta.

Notizie su Julia, la prescelta dalla Vergine, e i suoi familiari Ecco quello che Julia, dietro mia richiesta, ha scritto nel suo secondo diario, cominciato nel gennaio del 1987:«Scrivo questo...
Close